Vai a sottomenu e altri contenuti

Autorizzazione Paesaggistica

Il Comune di Stintino a partire dal 04.10.2018 non è più delegato dalla RAS per le pratiche di Tutela del Paesaggio

L'autorizzazione paesaggistica ai sensi del D.Lgs. 42/2004 costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al permesso di costruire o agli altri titoli legittimanti l'intervento urbanistico-edilizio. Fuori dai casi di cui all'articolo 167, commi 4 e 5, l'autorizzazione non può essere rilasciata in sanatoria successivamente alla realizzazione, anche parziale, degli interventi. L'autorizzazione è efficace per un periodo di cinque anni, scaduto il quale l'esecuzione dei progettati lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione. Qualora i lavori siano iniziati nel quinquennio, l'autorizzazione si considera efficace per tutta la durata degli stessi.

Requisiti

I proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di immobili ed aree di interesse paesaggistico, tutelati dalla legge.

Costi

Diritti istruttoria

Normativa

D.Lgs. 42/2004 e s.m.i.

Documenti da presentare

La modalità di presentazione è regolato dal sito SardegnaImpresa della Regione Autonoma della Sardegna

https://www.sardegnaimpresa.eu/it/sportello-unico

La modulistica deve essere scaricata al LInk:

https://servizi.sardegnasuap.it/suape-fe/#/modulistica

Relazione Paesaggistica DPCM 12/12/2005;
 Relazione tecnica;
 Planimetrie di inquadramento territoriale (Aerofotogrammetrico, Strumento urbanistico vigente);
 Planimetria Generale Piano di Lottizzazione;
 Planimetria del lotto in scala 1/200 riportante la precisa ubicazione del fabbricato esistente e dell'intervento previsto, l'indicazione delle sistemazioni a verde dell'area scoperta, delle recinzioni, delle aree per parcheggio;
 Piante, le sezioni e i prospetti dello stato di fatto, adeguatamente quotati, in scala non inferiore a 1/100;
 Piante, le sezioni e i prospetti di progetto, adeguatamente quotati, in scala non inferiore a 1/100;
 Calcoli planovolumetrici del fabbricato oggetto di intervento relativi allo ''stato attuale'' necessario ai fini dell'applicazione della percentuale di incremento;
 Calcoli planovolumetrici del fabbricato oggetto di intervento relativi allo ''stato di progetto'' riportante la destinazione d'uso e la superficie utile e non residenziale dei vani di nuova realizzazione;

Incaricato

Tempi interni

40

Tempi esterni

60

Tempi complessivi

100